Museo - Biblioteca - Foyer italo-tedesco

A+ A A-

Casa di Goethe

Ciclo Winckelmann

Giovedì, 18 gennaio 2018, ore 19.00
Conferenza in lingua tedesca
Casa di Goethe, Istituto Archeologico Germanico (DAI),Humboldt-Universität zu Berlin Institut für Kunst- und Bildgeschichte / Census of Antique Works of Art and Architecture Known in the Renaissance

Nell'ambito del ciclo di conferenze
JOHANN JOACHIM WINCKELMANN (1717-1768) - fenomeno europeo della ricezione

Dr. JORGE MAIER-ALLENDE - Gabinete de dibujos, Real Academia de Bellas Artes de San Fernando, Madrid
Die Rezeption Winckelmanns in Spanien

download flyer

 

Martin Mosebach

Martedì 23 gennaio 2018  
ore 19.00        
in lingua italiana

Incontro con

MARTIN MOSEBACH


Martin Mosebach a Villa Borghese, estate 2017. Foto: M. Gazzetti

Wiedersehen in Rom –  Arrivederci a Roma“
Saggio, riflessione, racconto

Lettura del testo inedito nella traduzione di Vito Punzi
MARTIN MOSEBACH e STEFANO PATTI

"Ho messo piede per la prima volta a Roma quando avevo quindici anni, mi invitò una sorella di mia madre, abitavamo in un piccolo hotel vicino a Via Nomentana e ce ne andavamo in giro dalla mattina alla sera perché era mia intenzione vedere tutto e ripartivo colla convinzione di aver visto 'tutto' ". 

Ci sono voluti degli anni per capire che di Roma non avrebbe mai visto tutto. Oggi dopo quasi trent'anni e più soggiorni a Roma il noto scrittore tedesco Martin Mosebach ci parla di questa ricerca in un saggio inedito che oscilla tra ricordi personali e studi sulla "Città Eterna". Come lui stesso sostiene, uno scritto tipico di "un tedesco fissato con Roma".

Martin Mosebach vive e lavora a Francoforte. Ha ricevuto molti riconoscimenti come il Premio di letteratura della Bayerische Akademie der Schönen Künste e il prestigioso premio Georg Büchner. Numerosi viaggi in Marocco, Corea, Iran, India e più soggiorni a Roma, anche come borsista dell'Accademia Tedesca di Villa Massimo a Roma. La sua vasta produzione sconfina ben oltre i romanzi, saggi e racconti anche nel campo delle sceneggiature, dei libretti d’opera, taccuini di viaggio, reportage e testi per la radio. Tra le innumerevoli pubblicazioni  citiamo gli ultimi due romanzi Das Blutbuchenfest ( 2014) e  Mogador (Rowohlt 2016), il libro di viaggi Stadt der wilden Hunde e la ripubblicazione del libro sull’Italia Die schöne Gewohnheit zu leben. Eine italienische Reise (Rowohlt 2018) . Mogador uscirà prossimamente nelle edizioni e/0

L'attore e regista romano Stefano Patti lavora in teatro e al cinema. Recentemente ha diretto e interpretato "Echoes" al Teatro Studio Uno, andato in scena anche al Fringe Festival di Edimburgo


 

 

Finissage

Mercoledì 31 gennaio 2018
17.00-18.30

FINISSAGE



Il 31 gennaio 2018 è l'ultimo giorno della mostra
Collezionare al Corso. Disegni, grafiche e taccuini della Casa di Goethe

Per l'occasione l'artista italiana Elisa Montessori cancellerà alle 17.30 in situ la sua opera estemporanea "Zwischenraum" (1979 e 2017), da "Il tempio della Sibilla a Tivoli" di C.W.E. Dietrich del 1745, facente parte della mostra temporanea "Collezionare al Corso" che si chiude il 31.1.

L'happening sarà ripreso in diretta dal videomaker e regista milanese Leonardo Gervasi.
Vorremmo condividere questo momento con gli amici della Casa di Goethe, salutando il 2017, l'anno "giubilare" per il 20. anniversario del museo.


 

 

Vila Massimo ospite

Donnerstag, 1. Februar 2018| Giovedì 1 febbraio 2018
19.00

In deutscher Sprache

Lesung



zu Gast in der Casa di Goethe | Villa Massimo ospite della Casa di Goethe

IRIS HANIKA
"Wir sind nicht sexy" (Fortsetzungsroman, 2013)

ULJANA WOLF
„meine schönste lengevitch. Gedichte“ (kookbooks, 2013)

Traditionell stellen sich die Schriftsteller-Stipendiaten der Villa Massimo während ihres Rom-Aufenthaltes mit einer Lesung in Goethes ehemaliger Wohnung am Corso dem an deutscher Literatur interessierten Publikum in Rom vor.

Presentazione dei borsisti scrittori di Villa Massimo
In lingua tedesca con distribuzione dei testi in italiano
Aus diesem Anlass | Per l'occasione 18.30-19.00
Freier Eintritt ins Museum 1. Stock |
Ingresso libero al museo 1. piano

 



 

 

 

 

 

 

Inaugurazione mostra

Venerdì 9 febbraio 2018
19.00-22.00

Vernissage


download invito
download comunicato

Mostra a cura di Michael Kerstan 

Casa di Goethe in cooperazione con Cantiere Internazionale d’Arte, Berliner Philharmoniker, Hans Werner Henze-Stiftung e Paul Sacher-Stiftung Basel

Allestimento Nanà Cecchi

Hans-Werner Henze (1926-2012), uno dei più celebri compositori e direttori d’orchestra tedeschi del secondo Novecento, noto anche come scrittore, visse per quasi 60 anni in Italia, di cui molti nella sua famosa villa "La Leprara" a Marino (Roma). La mostra presenta suoi dipinti su carta in parte ispirati dalle sue composizioni, ma anche fotografie, manoscritti, edizioni musicali e oggetti personali dell’eclettico artista.