Museo - Biblioteca - Foyer italo-tedesco

A+ A A-

Febbraio 2019
Acquistato dipinto inedito di Johann Heinrich Wilhelm Tischbein, coninquilino di Goethe al Corso!
Articolo Frankfurter Allgemeine Zeitung, 5.2.2019

La direttrice Maria Gazzetti ha scoperto il dipinto finora sconosciuto agli studiosi in una collezione privata romana ed è riuscita ad acquisirlo per la collezione del museo. L'"Allegoria della Poesia e della Pittura" è un grande arricchimento per il museo. Fu dipinta proprio nell'anno in cui Goethe arriva a Roma (1786) e rappresenta un tema molto discusso nelle stanze che ospitano oggi il museo.
L'esperto di Tischbein Hermann Mildenberger (Klassik Stiftung Weimar) crede che ci potrebbero essere altri dipinti inediti in Italia. Il dipinto (misura 61 x 48 cm) proviene dalla collezione di Duccio Trombadori, scrittore e professore di estetica a Roma. Aveva ereditato l'opera da suo padro, il critico e giornalista Antonello (1917-1992). Combattente nella resistenza, rischiò di essere ucciso dai tedeschi nelle Fosse Ardeatine. Nonostante queste esperienze di guerra l'amore di Antonello Trombadori per l'arte tedesca è rimasto - la sua scoperta del dipinto di Tischbein rappresenta quindi anche una storia di conciliazione.

 

 

 

 

 

 

Questo sito Web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, accetti che possiamo inserire questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.